Schede Turistiche della provincia di L'Aquila

Trovate 108 schede in provincia di L'Aquila - Pagina 10 di 11
[] []
[7]  [8]  [9]  [10]  [11] 
pescara chieti l'aquila teramo

Pescocostanzo e il territorio (scheda: 2592) Pescocostanzo e il territorio
centro di antica origine e luogo di intensa civiltà
categoria: :.Territorio
Nella regione degli Altipiani Maggiori d’Abruzzo, tra immensi e silenziosi pascoli che sono alla base dell’insediamento umano e dello sviluppo dei centri sorti in questi luoghi, a 1.400 s.l.m. è situata Pescocostanzo. Centro di antica origine e luogo
Storia dettagliata di Pescocostanzo (scheda: 2593) Storia dettagliata di Pescocostanzo
a 1400 mt di altitudine in un ambiente naturalistico di grande fascino
categoria: :.Arte e cultura :.Storia
Per le età italica e romana sembra debba escludersi la presenza di un insediamento stabile là dove si sarebbe successivamente sviluppato Pescocostanzo, anche se esistono indubbie tracce dell' esistenza umana in questo territorio. Tra le altre,le chie
Il pane di San Nicola (scheda: 2594) Il pane di San Nicola
tradizioni a Capitignano
categoria: :.Costumi e tradizioni :.Tradizioni
Il patrimonio del culto popolare di S. Nicola, affidato alla preparazione e all'offerta dei pani cerimoniali denominati "le cacchiette", si è notevolmente ridotto. Negli anni 1997 e 1998, con la rilevazione sul campo, è stato compiuto un censimento,
Carsoli - Grotte di Pietrasecca (scheda: 2595) Carsoli - Grotte di Pietrasecca
L'inghiottitoio dell'Ovito e la Grotta del Cervo
categoria: :.Territorio :.Grotte e insenature
La riserva è stata istituita nel 1992 per proteggere adeguatamente il particolare, e per certi versi unico, ambiente carsico che si sviluppa nei pressi dell'antico abitato di Pietrasecca. L'inghiottitotio dell'Ovito L'ingresso immette in u
Pescocostanzo - il Tombolo (scheda: 2596) Pescocostanzo - il Tombolo
tipica tradizione locale
categoria: :.Economia e artigianato :.Artigianato
Nonostante l'ausilio di informazioni ricavabili da sculture, pitture e vasi antichi, i quali confermano l'impiego di attrezzi di lavoro non dissimili da quelli in uso ancora oggi, e le testimonianze di storici e poeti dell'epoca, è difficile risalire
Pescocostanzo - l'arte del tappeto (scheda: 2597) Pescocostanzo - l'arte del tappeto
pare derivi da schiave turche o cipriote
categoria: :.Economia e artigianato :.Artigianato
Secondo la tradizione, l'arte del tappeto sarebbe stata importata a Pescocostanzo, in epoca remota, da schiave turche o cipriote. In questa ipotesi, non suffragata da documenti storici, confluiscono probabilmente due fatti distinti: l'esistenza, into
Pescocostanzo - il Ferro Battuto (scheda: 2598) Pescocostanzo - il Ferro Battuto
tante le balconate e finestre arricchite dalla lavorazione in ferro
categoria: :.Economia e artigianato :.Artigianato
La lavorazione del ferro battuto è un' attività tradizionale dell' artigianato pescolano. Si producevano e si producono tuttora ringhiere, lampadari, attrezzi per il camino, cancelli, testate da letto. Non esistono balconate o finestre che non siano
Pescocostanzo - la Filigrana (scheda: 2599) Pescocostanzo - la Filigrana
tipica lavorazione dell'oro e dell'argento
categoria: :.Economia e artigianato :.Artigianato
La filigrana (o filograna) è un genere di lavorazione dell'oro e dell'argento basata sull'intreccio e sulla saldatura, nei punti di collegamento, di sottili fili di metallo ritorto, o lamine, sagomati o spiralizzati per la formazione di arabeschi e d
Pescocostanzo - fiabe e leggende (scheda: 2600) Pescocostanzo - fiabe e leggende
rilevante componente del patrimonio culturale locale
categoria: :.Costumi e tradizioni :.Racconti e leggende
La favolistica e le credenze popolari costituiscono un’altra notevole componente del patrimonio culturale di Pescocostanzo. Da alcune fiabe e superstizioni raccolte in loco e riportate da Gennaro Finamore nel suo volume “Novelle popolari abruzzesi
Pescocostanzo - credenze Popolari (scheda: 2601) Pescocostanzo - credenze Popolari
patrimonio della tradizione e della cultura locale
categoria: :.Costumi e tradizioni :.Racconti e leggende
Quando si teme che una persona, notoriamente strega o stregone, possa da un dì all'altro fare un brutto tiro ai bambini, la s'invita, per un motivo qualunque, a venire a casa. Una volta dentro, si mena il can per l'aja tanto che riesca fare destramen
[] []
[7]  [8]  [9]  [10]  [11]