Schede Territorio in Valle d'Aosta

Trovate 103 schede in Valle d'Aosta - Pagina 3 di 11
[1]  [2]  [3]  [4]  [5] 
[] []
aosta

Montjovet (scheda: 559) Montjovet
La Valle Centrale da Aosta a Courmajeur fino al confine con la Francia, il Traforo del Monte Bianco, Monjovet e il suo castello
categoria: :.Attrazioni :.Località
Montjovet In fraz. Borgo, oltre alla chiesa romanica del XII secolo, si possono vedere alcune abitazioni di epoca medievale. Il castello di Saint-Germain che domina il paesaggio sottostante nel 1438 fu venduto ad Amedeo VIII di Savoia che lo fortif
Nus (scheda: 560) Nus
La Valle Centrale da Aosta a Courmajeur fino al confine con la Francia, il Traforo del Monte Bianco, Nus e il suo castello
categoria: :.Attrazioni :.Località
Nus Poco fuori dal centro abitato si notano le rovine del castello di Pilato, che secondo la tradizione avrebbe soggiornato Ponzio Pilato, esiliato da Caligola. L'abitato è dominato dal castello che risale alla fine del XVI secolo, fondato sullo spe
Pollein (scheda: 561) Pollein
La Valle Centrale da Aosta a Courmajeur fino al confine con la Francia, il Traforo del Monte Bianco, Pollein e il suo campanile
categoria: :.Attrazioni :.Località
Pollein Il paese, ubicato sulla destra orografica della Dora, custodisce il bellissimo campanile di epoca romanico-gotica.
Pont-Saint-Martin (scheda: 562) Pont-Saint-Martin
La Valle Centrale da Aosta a Courmajeur fino al confine con la Francia, il Traforo del Monte Bianco, Pont-Saint-Martin e il suo castello
categoria: :.Attrazioni :.Località
Risalendo la Valle della Dora Baltea, dal Canavese Pont-Saint-Martin è il primo paese aostano. Al confine con il Piemonte, deve il suo nome allo spettacolare ponte di epoca romana, alto 23 m. e largo 5, già transitato dai viaggiato
Pontey (scheda: 563) Pontey
La Valle Centrale da Aosta a Courmajeur fino al confine con la Francia, il Traforo del Monte Bianco, e il piccolo borgo di Pontey
categoria: :.Attrazioni :.Località
Pontey Il paese custodisce il campanile della chiesa parrocchiale di San Martino, che risale al XV sec. e una tomba di epoca celtica.
Quart (scheda: 564) Quart
La Valle Centrale da Aosta a Courmajeur fino al confine con la Francia, il Traforo del Monte Bianco, Quart e il suo castello
categoria: :.Attrazioni :.Località
Quart Formato da numerosi villaggi, prende il nome da una pietra militare. Domina l'abitato il castello che risale al XII secolo, in località Villair. La cinta di esso si sviluppa attorno al donjon poligonale, all'interno sono emersi degli affreschi
Saint-Cristophe (scheda: 565) Saint-Cristophe
La Valle Centrale da Aosta a Courmajeur fino al confine con la Francia, il Traforo del Monte Bianco, Saint-Cristophe e il suo castello
categoria: :.Attrazioni :.Località
Saint-Christophe Custodisce una chiesa parrocchiale con campanile romanico sormontato da una cuspide piramidale. All'interno si trova un crocifisso trionfale del XV secolo, una delle opere più importanti dell'intero patrimonio valdostano. Altrettant
Saint-Denis (scheda: 566) Saint-Denis
La Valle Centrale da Aosta a Courmajeur fino al confine con la Francia, il Traforo del Monte Bianco, Saint-Denis e il castello di Cly
categoria: :.Attrazioni :.Località
Saint-Denis Il paese deve la sua notorietà al castello di Cly, che sorge a poca distanza dal centro abitato. Di tipo primitivo è delimitato da una grande cinta muraria merlata, dove all'interno è occupato da edifici in legno; una seconda cinta si
Saint-Marcel (scheda: 567) Saint-Marcel
nella riserva naturale di Les Iles
categoria: :.Attrazioni :.Località
Custodisce la chiesa parrocchiale di San Marcello che risale al XVIII secolo, con campanile di epoca cinquecentesca, e il Santuario di Plout di origine molto antica, ha pianta ha croce greca. Dichiarata riserva naturale nel 1995, nella
Saint-Nicolas (scheda: 568) Saint-Nicolas
La Valle Centrale da Aosta a Courmajeur fino al confine con la Francia, il Traforo del Monte Bianco, Saint-Nicolas, i calanchi e la Comba di Vertosan
categoria: :.Attrazioni :.Località
Saint-Nicolas Luogo di villeggiatura, è ubicato in una posizione incantevole dove è possibile osservare un panorama che spazia dal Monte Emilius al Ruitor. Da qui è possibile raggiungere la Comba di Vertosan, ricca di pascoli con un pittoresco torre
[1]  [2]  [3]  [4]  [5] 
[] []