UniversitÓ di Pavia

Università di Pavia

Alessandro Volta fece qui i suoi primi esperimenti con l'elettricità

L'Università fu fondata nel 1361 da Galeazzo II, sul sito di una scuola di legge fondata probabilmente da Lanfranco (m. 1089), anche se un centro di studi a Pavia era presente fin dall'825. L'attuale edificio centrale dell'Università fu costruito sotto Ludovico il Moro nel 1490. Nella biblioteca sono conservate alcune ceneri di Cristoforo Colombo, che fu studente a Pavia. Alessandro Volta fece qui i suoi primi esperimenti con l'elettricità. Numerosi sono i collegi e le residenze studentesche, in parte di costruzione moderna e gestiti dall'ISU. I due collegi storici, gestiti da religiosi, sono stati fondati con lo scopo di ospitare studenti poveri di mezzi e ricchi di intelletto; il Collegio Borromeo fu fondato da San Carlo Borromeo nel 1563; il Collegio Ghislieri fu fondato da Papa Pio V nel 1569. Degno di menzione anche il giardino botanico dell'Università, risalente al 1774.

Schede correlate
Chiese a Pavia
Pavia (PV)
Duomo di Pavia
Pavia (PV)
Il Ponte Coperto di Pavia
Pavia (PV)
Palazzi a Pavia
Pavia (PV)
San Pietro in Ciel d'Oro a Pavia
Pavia (PV)
Certosa di Pavia
Pavia (PV)
Pavia: la storia
Pavia (PV)


Comune di Pavia