Ugento antica cittÓ messapica

Ugento antica città messapica

sorge su un dosso calcareo delle Murge Salentine

c.a.p. 73059 Guardia Medica 0833.555873 Municipio 0833.555091 disto da Lecce Km. 55 da Roma Km. 649 da Milano Km. 1088 da Bari Km. 211 da Taranto Km. 114 da Gallipoli Km. 21

Rappresenta uno dei principali centri della suggestiva terra del Salento. Sorge su un dosso calcareo delle Murge Salentine, sul versante rivolto al Golfo di Taranto, da cui dista una decina di chilometri.
Antica città messapica (Oxan), con alcune testimonianze di ruderi megalitici, fu antica colonia romana col nome di Uzentum sulla via Traiana; possedeva anche un attivo porto dal molo naturale di 3 Km. di sponda, dove oggi sorge Torre S. Giovanni. In età Medievale, fu capoluogo di contea e sede vescovile. Delle epoche antiche sono state trovate numerose tombe con vasi, monete ed iscrizioni. Nonostante dovette subire più volte le invasioni e i saccheggi dei pirati che infestavano le coste salentine intorno i primi secoli dopo il 1000, la città è ricca di numerose testimonianze della gloria passata.
Conserva l'antico Castello, distrutto insieme con la cittadina dai Saraceni nel 1545 e quindi rifatto nel secolo successivo; la Cattedrale (XVIII sec.) dalla facciata neoclassica e dedicata all'Assunta Madonna del Casale, fu rifatta dopo che i Saraceni distrussero l'edificio precedente, mentre la Cripta del Crocifisso, con affreschi murali, si conserva tuttora lungo la principale per Casarano; il Palazzo Vescovile (XVIII sec.) e numerosi palazzetti nobiliari, nonchè a perenne guardia degli ugentini resistono le Torri costiere di cui in quella di S. Giovanni del 1565 trovava posto un pezzo d'artiglieria proveniente dalle fonderie di Napoli.
Sarà per le mura Messapiche o i resti del porto o forse per la statua di Zeus risalente al 510 a.c., che a Ugento e a Torre S. Giovanni i muri, le pietre e i segni dell'uomo parlano di un passato lontanissimo. E' la sensazione di un' antichissima dignità capace di sfidare ogni mira espansionistica che si coglie nella capacità degli ugentini di far affidamento sulle proprie forze. Legittima, allora, la soddisfazione per il riconoscimento di "Bandiera Blu" per il mare pulito assegnato dalla CEE, a conferma che è possibile conciliare lo sviluppo turistico-ricettivo con il rispetto dell'ecosistema. Questo continuo impegno per la salvaguardia del patrimonio naturale da parte degli ugentini, ha reso la fascia costiera compresa fra Torre S. Giovanni e la Punta del Macolone una zona ad altissimo valore naturalistico e paesaggistico. Un cenno particolare merita la Pineta di Ugento, una formazione di origine artificiale che ha un'età di quasi tre secoli ed è ormai naturalizzata: il Pino d'Aleppo, cioè, si riproduce spontaneamente e un fitto sottobosco crea un ambiente suggestivo nelle poche aree non eccessivamente frequentate. Lungo i canali infine non sarà difficile osservare particolari specie di uccelli di rara bellezza come la gallinella d'acqua, la folaga, aironi bianchi, cinerini e il germano reale. Dal punto di vista economico, Ugento, è un attivo centro agricolo (uva, olive, tabacco, ortaggi) e commerciale, con numerosi impianti oleari ed enologici, cui si affiancano fornaci di mattoni, mobilifici ed un saponificlo. Il centro è inoltre dotato di una stazione ferroviaria propria (UgentoTaurisano), a 3 Km., sulla linea secondaria Lecce-Gagliano del Capo.

da Guida al Salento 1993 - Itinerari Editore

Schede correlate
Il Salento
provincia di Lecce
Itinerari nel Salento
provincia di Lecce
Itinerari nel Salento: Porto Cesareo
Porto Cesareo (LE)
Nardò fiorente città messapica
Nardo' (LE)
S. Maria al Bagno e S. Caterina
Nardo' (LE)
Gallipoli: informazioni turistiche
Gallipoli (LE)
Chiese a Gallipoli
Gallipoli (LE)
Taviano
Taviano (LE)
Visita a Racale
Racale (LE)
Presicce e Lido Marini
Presicce (LE)
Luoghi del Salento: Salve
Salve (LE)
Torre Vado ieri e oggi
provincia di Lecce
Turismo nel Salento: Leuca
Castrignano Del Capo (LE)
Terra di Salento: Tricase
Tricase (LE)
Castro e la Marina
Castro (LE)
Santa Cesarea Terme
Santa Cesarea Terme (LE)
Il borgo storico di Otranto
Otranto (LE)
Parco Naturale Regionale di Gallipoli Cognato e delle Dolomiti Lucane
provincia di


Comune di Ugento